Corsi di laurea magistrale / specialistica (a esaurimento / disattivati)

Corsi non attivi nell'anno accademico attuale

Laurea magistrale in Servizio sociale e politiche sociali Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)
L'assistente sociale degli anni Duemila opera a contatto con due forme di complessità. Quella dovuta a problemi, sconosciuti fino ad alcuni anni fa, che affligge persone e famiglie, in un quadro di maggiore vulnerabilità (forme di violenza familiare, nuove dipendenze, nuovi soggetti di povertà, problematiche cumulate) e quella dovuta a questioni intrecciate (management, personale, normative, risorse, etc.) che rendono difficile la gestione e il governo dei servizi socio-sanitari. In entrambi i casi si tratta di situazioni difficilmente risolvibili da operatori dotati di conoscenze acquisibili con la sola laurea triennale. Il nostro Corso Magistrale ha come obiettivo una professionalità altamente qualificata, inserita nell'albo A degli assistenti sociali. Sul versante della complessità dell'utenza, l'obiettivo è di creare competenze avanzate che permettano la direzione, la supervisione e la consulenza ad interventi di servizio sociale particolarmente intricati. Centrali a questo riguardo sono gli insegnamenti di servizio sociale supportati da un ampio spettro di materie giuridiche, psicologiche, sociologiche e di area medico-sanitaria. La complessità organizzativa viene invece coperta da materie di taglio manageriale di matrice economico-aziendale, finalizzate alla soluzione dei problemi e dei rischi che scaturiscono dalla gestione dei servizi socio-sanitari. Questi insegnamenti sono corredati da conoscenze sugli enti del terzo settore e da complementi di carattere giuridico e metodologico (valutazione, statistica e indicatori sociali). A supporto di entrambi questi filoni di studio, una prospettiva territoriale e internazionale viene aperta dall'insegnamento di geografia sociale, da quello di pedagogia interculturale e da quello di lingua inglese professionale orientato specificamente ai problemi e al gergo proprio dell'assistente sociale. Il corso di laurea è collegato con altri sedi internazionali attraverso il programma Erasmus. Il tirocinio è seguito da tutor interni ed esterni e può avere luogo nella zona di provenienza dello studente presso enti accreditati. Soluzioni part-time sono previste (con tempi dilatati e versamenti di tasse opportunamente dilazionati) allo scopo di permettere l'iscrizione ai professionisti in attività. Il profilo professionale del nostro corso di laurea è idoneo per coloro che intendessero intraprendere carriere nel campo della ricerca, dell'istruzione, della formazione ed è propedeutico all'iscrizione a dottorati di ricerca.

 
 
Laurea specialistica in Filosofia - Ordinamento fino all'a.a. 2007/2008 Corso disattivato

L'iscrizione alla laurea specialistica in Filosofia è consentita ai laureati triennali che abbiano raggiunto almeno i 120 crediti. Sulla base del curriculum vengono calcolati i crediti rimanenti da acquisire. I laureati nei corsi di laurea specialistica in filosofia acquisiscono: - in maniera approfondita gli strumenti teorici, anche riferitial genere, e metodologici degli studi filosofici; - una conoscenza generale dell'evoluzione storica del pensiero filosofico; - un'apprezabile capacità di comprensione delle ragioni di fondo delle problematiche filosofiche in vista di una personale elaborazione teorica delle questioni generali e specifiche che interessano l'essere umano, il suo rapporto con la natura, il legame con le tradizioni culturali e religiose, il mondo dell'espressività artistica, il bisogno di conoscenza, anche tenendo conto dell'articolazione delle problematiche legate al genere; - una comprensione della dimensione filosofica ermeneutica dei rapporti tra le differenti tradizioni, con particolare riguardo a quelle religiose, le culture e i linguaggi; - un capacità di intrerpretazione dei problemio della comunicazione nei diversi contesti di vita sia in termini conoscitivi sia etici; - gli strumenti di una riflessione estetica in grado di contribuire alla comprensione delle diverse forme di espressione artistica che caratterizzano la cultura dei popoli; - le conoscenze essenziali dell'etica, della filosofia della politica, del diritto e delle scienze sociali contemporanee, rivolgendo particolare attenzione al nesso della filosofia con le discipline giuridiche, con la medicina, la biologia, l'ecologia, l'economia e, in generale, con le scienze sociali; - la conoscenza avanzata, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari. Referente del corso specialistico: prof. Ferdinando Marcolungo, Dipartimetno di Filosofia.

Laurea specialistica in Progettazione ed attuazione di interventi di servizio sociale ad elevata complessità Corso disattivato
Il presente corso di laurea specialistica è finalizzato alla formazione di una professionalità ad alta qualificazione nel campo dei servizi sociali, necessaria alla progettazione ed attuazione di interventi di servizio sociale per problemi di grave disagio sociale, di particolare complessità e ad elevata integrazione, all'interno di un sistema di welfare caratterizzato da responsabilità condivise dalla cittadinanza attiva e dal sistema di accreditamenti. I laureati nel presente corso di laurea devono acquisire: · conoscenze approfondite circa i fenomeni di disagio sociale più grave, di deprivazione, di marginalità ed esclusione sociale; · un'elevata capacità di analisi, ricerca ed interpretazione di detti fenomeni, sviluppando in particolare abilità di indagine psicosociale e di rilevamento delle connessioni tra gli aspetti individuali soggettivi e le dimensioni macro-sociali delle situazioni problematiche, in un'ottica centrata nell'evoluzione della complessiva domanda sociale di ben-essere ; · una competenza tecnico-metodologica avanzata, atta ad intervenire nella prevenzione, cura, riabilitazione di individui e gruppi colpiti o a rischio di gravi patologie sociali, con specifico riferimento anche ai processi valutativi; · una competenza tecnico-metodologica finalizzata alla promozione di risorse sociali ed istituzionali per la prevenzione e cura del disagio, nonché alla progettazione organizzazione e valutazione di interventi multiprofessionali e inter-organizzativi, e delle politiche sociali. Più specificamente si richiede sviluppo di capacità di co-progettazione e negoziazione con diversi attori e nell'ambito del sistema degli accreditamenti; · conoscenze e competenze in merito all'esercizio di funzioni dirigenziali, organizzative e programmatorie di specifici settori relativi alle suddette aree-problema, nonché al coordinamento ed integrazione fra interventi e fra servizi; · competenze di tipo didattico-formativo e consulenziale con particolare riferimento alle aree di maggiore complessità e ad elevata integrazione. A tal fine il curriculum formativo prevede: - attività tese all'acquisizione di conoscenze avanzate nei campi della sociologia, dell'antropologia culturale, della psicologia, nonché nei campi delle politiche sociali, dell'organizzazione dei servizi, e in ambito pedagogico, giuridico ed economico-statistico; - attività tese all'acquisizione di conoscenze avanzate delle teorie, modelli operativi, principi etici e metodologici del servizio sociale, dei metodi e tecniche della ricerca di e nel servizio sociale riferiti anche ai processi valutativi e di accreditamento, e inoltre dell'organizzazione, pianificazione e direzione dei servizi, e degli attuali fondamenti pedagogici; - attività didattiche, tra cui laboratori e tirocini, finalizzate ad acquisire padronanza nell'uso delle suddette competenze tecnico-metodologiche; - attività volte ad agevolare l'integrazione interdisciplinare e fra teoria e prassi.
Laurea Specialistica in Programmazione e gestione dei servizi formativi Corso disattivato

I laureati nei corsi di laurea specialistica in Programmazione e gestione dei servizi formativi (classe 56/s) devono acquisire:- una solida competenza nelle scienze dell’educazione, anche per ciò che concerne la dimensione di genere, con particolare riguardo ai temi dell’orientamento, della documentazione, della consulenza, dell’informazione, della certificazione dei servizi formativi ed educativi;- conoscenze approfondite sui trend di cambiamento del sistema produttivo e dei servizi, con una specifica attenzione alle ricadute da essi determinate sulla domanda di formazione e sulle necessità di promuovere pari opportunità nell’accesso al mercato del lavoro;- avanzate conoscenze relativamente alla normativa europea e nazionale e alle normative regionali in merito alla formazione professionale nei suoi rapporti con il mercato del lavoro;- i principali strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza;- un’avanzata conoscenza, in forma scritta ed orale, di due lingue dell’Unione Europea. I curricula del corso di laurea specialistica in: Programmazione e gestione dei servizi e formativi comprendono laboratori didattici e tirocini formativi.

Laurea specialistica in Scienze pedagogiche Corso disattivato

Il laureati nei corsi di laurea specialistica della classe devono acquisire: solide e approfondite competenze e conoscenze teoriche e pratiche nelle scienze dell'educazione e della formazione, che tengano in conto la dimensione di genere; competenze concettuali e procedurali dovranno essere acquisite in relazione ai vari ambiti educativi (sia scolastici che extrascolastici) in cui è previsto l'intervento di queste figure; capacità di analisi pluriarticolata rispetto ad una precisa tematica; si richiede inoltre un'adeguata conoscenza, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento ai lessici disciplinari. Le attività formative, finalizzate a fornire tali competenze e conoscenze, comprendono seminari e tirocini formativi.

Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.

Offerta formativa